Emergenza sanitaria

Emergenza Coronavirus

Ecco le misure adottate da Conceria Gaiera Giovanni per affrontare l'emergenza epidemiologica da COVID-19

La diffusione dell’infezione da COVID-19 rappresenta una questione di salute pubblica, pertanto la gestione delle misure preventive e protettive deve necessariamente seguire i provvedimenti speciali adottati dalle Istituzioni competenti in conformità all’evoluzione dello scenario epidemiologico.

In ragione di tale esigenza di tutela della salute pubblica, Conceria Gaiera Giovanni per mezzo del servizio di Prevenzione e Protezione, collabora facendo rispettare i provvedimenti delle Istituzioni competenti al fine di favorire l’adozione – nell’esercizio di impresa – delle misure necessarie a tutelare l’integrità fisica dei lavoratori.

Facendo riferimento a tutti i decreti e le disposizioni emanate dalla Presidenza dei Consiglio dei Ministri e dall’Organizzazione Mondiale della sanità e ai loro continui aggiornamenti , confermiamo che la nostra impresa adotta tutte le misure raccomandate, atte a contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID – 19.

In particolare, attraverso la distribuzione a tutti i dipendenti di una specifica informativa, sono state definite le seguenti modalità operative:

  • Divieto di accesso a chi presenti febbre, o sintomi influenzali (tosse, mal di gola, raffreddore…) associati a febbre. Contatti subito il suo medico di base, o i numeri verdi regionali per definire la diagnosi e/o il comportamento da adottare circa eventuali comunicazioni con le Autorità Sanitarie.
    Numeri Verdi regionali:
    Lombardia: 800 89 45 45
    Piemonte: 800 19 20 20 attivo 24 ore su 24 – 800 333 444 attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 8 alle 20
  • Obbligo di mantenimento della distanza interpersonale di almeno un metro
  • Dotazione di maschere anti –contagio con obbligo di utilizzo qualora non fosse possibile rispettare la distanza interpersonale di un metro
  • Dotazione di disinfettanti/lavamani
  • Sanificazione quotidiana del luogo di lavoro
  • Utilizzo smart working (lavoro agile) dove possibile
  • Obbligo di ingressi limitati a 1 persona per volta nei locali dei servizi igienici
  • Obbligo di ingressi limitati nei locali spogliatoio e nel locale mensa atti a garantire la distanza interpersonale di un metro
  • Sospensione visite da parte di clienti e fornitori esterni
  • Delimitazione di spazi dedicati ai trasportatori con obbligo di utilizzo di mascherini e guanti
  • Obbligo di segnalazione di eventuali sintomi dovessero insorgere
  • Indicazione di ulteriori informazioni da ricercare sul sito del Ministero della Salute http://www.salute.gov.it/nuovocoronavirus